lunedì 12 settembre 2011

Piccoli spazi pubblicità


Raro che, quelle rare volte che vado su Facebook, faccia caso alle pubblicità proposte*. Ma stasera che ci sono andato perché qualcuno m'aveva taggato per qualcosa (il grande Davide Tomasello), vedendo le pubblicità sopra esposte, sono stato tentato prima di registrarmi e di mettermi in contatto con gli Head Hunter (cacciatori di teste di cazzo), non tanto per accettare le loro offerte, quanto per proporre loro d'iscriversi al seminario gratuito dei Disertori dell'infelicità.

*A proposito: chissà se davvero è un rendimento promuovere un prodotto su FB. Io ho dei dubbi, ovvero credo che solo una minima percentuale d'iscritti dia credito e infine "compri" i prodotti in vetrina.

2 commenti:

plus1gmt ha detto...

Disertiamo in massa l'infelicità! Ammutinamento!!!

Irene Ipermnestra ha detto...

E il seminario Disertiamo l'infelicità è stato rimosso dalle pagine Facebook!