martedì 29 novembre 2011

Pregate italiani perché il vostro sacrificio sia gradito a Dio

«Sollecito i responsabili della cosa pubblica a trovare soluzioni adeguate al grave indebitamento del bilancio nazionale». Bagnasco sollecita, solletica, che ridere, che strano, per un momento ho pensato che parlasse al Vaticano, d'altronde quando parla di bilancio nazionale  il Cardinale è legittimo ritenere che si riferisca al suo di stato, lo Stato Pontificio, sapete, anch'esso ha una bandiera e anche un Inno ufficiale, zumpa zumpa, non son pronti alla morte, nonostante essi credano che di là si stia meglio, ma perché non ci vanno, via Exit, sapete, tramite le Guardie Svizzere loro hanno il lasciapassare. E poi, mi consenta sua Eccellenza Presidente della Cei di proporle qualcosa di veramente generoso e non tanto oneroso: no, non dico di rinunciare per un anno (un solo misero anno) all'8x1000. Non le chiedo questo sacrificio. Le propongo soltanto di investire in Btp italiani l'intero ammontare annuo dell'ottopermille, appunto. Scelga lei se a due, a cinque, oppure a dieci anni. Cosa vuole che siano dieci anni faccia all'eternità.

3 commenti:

Popinga ha detto...

I sono ancora per la soluzione con i Bersaglieri.

Luca Massaro ha detto...

Domani compro una tromba.

Olympe de Gouges ha detto...

e pagare l'ici e gli altri tributi no?