giovedì 28 marzo 2013

Il tenace soldatino Bersani

*
Grillo dice: (riporto sue parole con Ansia):
"Se l'Italia è senza governo (in realtà è in carica Monti) ha però un Parlamento che può già operare per cambiare il Paese. Non è necessario un governo per una legge elettorale o per misure urgenti per pmi o per tagli delle Province. Il Parlamento le può discutere e approvare se solo volesse sin da domani". "Si fa passare l'idea che senza Governo il Paese è immobile, congelato, in balia dello spread, delle agenzie, ma si tace sul fatto che le leggi per le riforme possono essere discusse e approvate senza la necessità di un governo in carica - scrive Beppe Grillo sul suo blog - Anzi, si rallenta qualunque processo decisionale e operativo spostando sine die la istituzione delle Commissioni senza alcun motivo se non quello di attribuire in seguito i posti di presidenza ai trombati da cariche governative". "Il Parlamento è sovrano, o almeno dovrebbe esserlo - aggiunge Grillo - Da tempo è invece un luogo dove non vi sono rappresentanti del popolo, ma nominati dai partiti, e le leggi, sotto forma di decreti, sono emesse al suo posto dal Governo, e in seguito convertite sotto il ricatto del voto di fiducia". "In Parlamento vi è un esercito di soldatini di piombo senza voce, con l'eccezione dei parlamentari a 5 Stelle. C'é stato un sovvertimento silenzioso delle Istituzioni contro lo stesso spirito della Costituzione", sottolinea il leader del M5S, che cita gli art. 76-77 della Costituzione che disciplinano l'emanazione di decreti legge e decreti legislativi
In questo momento, Bersani sta riferendo al Presidente della Repubblica il resoconto delle consultazioni. Con quale faccia uscirà?
Mentre aspettiamo l'esito, mi sembra di poter dire che il segretario del Pd (il quale si doveva dimettere da segretario il 27 febbraio scorso) stia perdendo la presente partita a scacchi politica. Soprattutto ieri, quando ha incontrato i pentastellati in diretta streaming. Se ci fosse stato uno come Berlusconi (o anche Renzi) al suo posto li avrebbe mangiati i soldatini stellati, a cominciare dal fatto che avrebbe dovuto spegnere loro in faccia quel sorrisino di merda di presunta superiorità cittadinesca, e cioè non avrebbe dovuto rivolgersi a loro, ma - appunto - alle telecamere, per mostrare al popolo, che seguiva l'incontro in diretta web, i punti programmatici della proposta di governo che il M5S si rifiuta di appoggiare. E invece Bersani parlava a Crimi e alla Lombardi sottovoce, gentilmente, come se il suo atteggiamento papagiovannesco potesse alcunché. 
Beninteso, mi spiace, giacché un annetto di governo Bersani non mi sarebbe dispiaciuto, forse perché ingenuamente pensavo che, allo stesso modo in cui Berlusconi riuscì ad addomesticare Bossi, così anche Bersani avrebbe potuto... Ingenuità.

Ma vabbè. Riguardo al discorso odierno di Grillo: perché il Pd non ne verifica la possibilità in Parlamento? In altri termini, perché i soldatini di piombo non provano a sputtanare legislativamente i soldatini d'oro che, per ora, marciano come un sol uomo, al comando degli ordini di chi parlamentare non è?
Ma perché la proposta di Grillo sia un bluff è spiegato qui.

3 commenti:

Olympe de Gouges ha detto...

non è assolutamente vero quello che dice il Post. il parlamento può legiferare tranquillamente anche senza un governo nella pienezza dei poteri. anche le commissioni possono essere nominate, già dovevano esserlo. su questo punto ha ragione grillo. se mi dai del grillista ti rompo le uova in testa. buona pasqua se non ci sentiamo.

Luca Massaro ha detto...

eppure mi sembrava che questo passaggio («se anche si arrivasse all’approvazione di alcune leggi senza il governo, e quindi il Parlamento esercitasse il suo potere legislativo, ci vuole un potere esecutivo perché queste vengano messe in pratica») spiegasse bene la necessità del potere esecutivo.

Non ti do assolutamente della grillista, e ricambio la buona pasqua.

riccoespietato ha detto...

...il potere esecutivo c'è - i direttori generali dei ministeri sono tutti in servizio, e nell'esercito comandano i marescialli.

...a meno che qualcuno voglia sostenere che il ministero della pubblica istruzione abbia funzionato tre anni grazie a gelmini...

anch'io sono molto poco grillino - nonostante tutti gli sforzi che sta facendo la kastaaaaaaaaaa per farmici diventare.