venerdì 7 giugno 2013

A ora insolita

Di passaggio a ora tarda per dire che ho fatto tardi, giornata intensa conclusa con una festa alla quale ero invitato, avevo fame ma c'erano pietanze cariche di pepe e, inoltre, il secondo era composto soltanto di carne e patate fritte: chissà cosa sognerà la mia digestione. 
Ho bevuto molta acqua delle Alpi Cozie nonostante fossi in riva all'Arno (che umido).
Ho ricevuto anche un regalo, insieme alle colleghe, per ragioni che ora non importa dire: un portafoglio in pelle di Prada, senza soldi dentro. Per fortuna è nero, ché se fosse stato rosso, mi sarebbe presa la tentazione di mettermelo a un piede, in memoria del Papa emerito.

3 commenti:

riccoespietato ha detto...

regalare portafogli vuoti porta male, almeno al sud

pepe +1
carne +molto
(se non te la senti la prossima volta posso andare io al tuo posto)

Anonimo ha detto...

Alle medie finita la scuola. Ora gli esami. Lacrime delle ragazze di terza. Tristezza per me che sono pedrente posto anche se di ruolo. Più facile distruggere che costruire nella scuola italiana.

luca

Luca Massaro ha detto...

@rs
Anche se di Prada? ;-)
Mi compiaccio, inoltre, del tuo buono stato digestivo urologico.

@ Luca
Mi rincresce della "perdita", spero per te sia preludio a un altro posto di pari o superiore situazione. Riguardo a "tristezza": io meno quest'anno.