venerdì 1 agosto 2014

Mosè

[*]
Meno male la Bibbia è stata già scritta. Però mi domando come mai non si riprende il filo del discorso, in particolare per riallacciare in forma ufficiale i rapporti con Dio. Ma Dio (stavo per dire Madia) sarà d'accordo a essere di nuovo tirato in ballo in un dialogo serrato con... con chi, già? Chi prende le parti di popolo eletto? Gli ebrei sono troppo impegnati a sparare (dicono per difendersi preventivamente). Anche gli arabi sparano in vari luoghi ove il loro credo ha preminenza (Libia, Iraq, Siria e non dimentichiamoci l'Afghanistan). Noi italiani abbiamo le mani legate, bloccati dall'influenza della teocrazia vaticana che si arroga da secoli il titolo di rappresentante di Dio in terra. E quindi dove trovare nuovi profeti, nuovi salmisti, nuovi testimoni del complicato rapporto tra l'uomo e Dio?

Io una certa idea ce l'avrei. Quasi quasi scrivo al cardinal Ravasi per sentire se ci trova un editore. Il Centro Editoriale Dehoniano di Bologna andrebbe benissimo.


1 commento:

romeo sciommeri ha detto...

Ah!Vedo, dalla foto, che conosci bene il pensiero di Wilhelm Reich - visto, s'intende, con la tua coscienza di genere.